15 ottobre 2018: consapevolezze inconsapevoli

15 ottobre, babyloss awareness day.

Un giorno importante e molto denso di emozioni.

Metti che un papà stia scattando una foto mentre tu stai pensando, con animo sospeso, a quanti genitori stanno salutando i loro piccoli  che frettolosamente sono passati sulla Terra.

San Lorenzo,  imponente ha fatto sentire rintocchi a ricordare che sono le 19, che per tutti è onda di luce, in terra sul sagrato tanti lumini formano un cuore.

Continua la lettura di “15 ottobre 2018: consapevolezze inconsapevoli”

Babyloss Awareness Day – 15 ottobre

Ma ancora? Ancora ci pensi?

È difficile parlare di stelle quando ti manca la terra, quando gli occhi rincorrono polveri dorate della scia di una cometa, quando le lacrime pungono per uscire e lebbra si tendono in un sorriso impostato, quando “è capitato anche a me” è una frase che non vorresti sentire e non vorresti dire.

È difficile essere visti così, vestiti del solo dolore, dello strazio immenso di un figlio immobile, fermo nel tempo, perenne infante.

Il calendario impietoso racconta di asilo, di scuola, di compleanni e feste.

Continua la lettura di “Babyloss Awareness Day – 15 ottobre”

Awareness = Consapevolezza

Ottobre è il mese della consapevolezza; da anni gli operatori di “Bene con Sé Bene Insieme” operano a favore dell’associazione “CiaoLapo ONLUS” dedicandolo alle famiglie colpite da lutto perinatale.
Volevo spendere due parole rispetta quella che considero”etica dell’aiuto” in un campo così complesso quale quello che affronta le tematiche del lutto in genere e di quello dei piccolissimi in primis.

Se è vero che le professioni sono tali perché forniscono all’operatore anche un quid economico sul quale il professionista conta,  è altresì opportuno considerare che troppo spesso alcuni individui, dotati magari di titoli riconosciuti ma di scarsa professionalità,  cavalcano l’onda della facile pubblicità data dal momento celebrativo e si buttano in tristi campagne che suonano tanto come il 3 × 2 al supermarket.

Continua la lettura di “Awareness = Consapevolezza”

15 ottobre, un giorno importante

15ottobreDomani è il 15 ottobre, giornata internazionale della consapevolezza sul lutto perinatale.
Sono parole grandi, talmente grandi che stonano pensate vicino a un bambino così piccolo.

Sui giornali escono comunicati stampa, quest’anno fortunatamente più numerosi di anni passati, in cui i bimbi sono chiamati “non-nati”, “angeli”, “meteore” e con tanti altri nomi più o meno fantasiosi, più o meno azzeccati, a volte carini, teneri, altre volte incapaci di descrivere un bambino.

Quello che c’era e che adesso non è più, è semplicemente, teneramente, un bambino; una creatura frettolosa che adesso manca in modo devastante e imperativo alle braccia che dovevano stringerlo, lavarlo, accarezzarlo.

Continua la lettura di “15 ottobre, un giorno importante”

Pepo e la sua mamma

pepoFunziona così. Funziona che devi aprire il cuore e sentire tutto il dolore dentro. Sembra strano ma se lo senti tutto e non ti difendi, se ti apri e basta, allora poi sorridi. Perché sotto c’è l’amore. E non solo sotto. Sopra, di lato, insomma ovunque.

Funziona che ci sono gli “infanti deceduti”, i “feticini”, i “bambini morti” e poi ci sono i “Pepi”.

Continua la lettura di “Pepo e la sua mamma”