Figlie

immagine di Marco GAVA Gavagnin

E vi vedo saltare

Tra il rosso di nuvole
bruciate dal sole
in un orizzonte incerto
di linee tonde e spezzate

E vi vedo saltare

In alto più del sole
sopra cipressi arditi
soldati a guardia
di sentieri battuti.

E vi vedo saltare

Leggere come gli uccelli strani
che sono il loro volo e le loro ali
come siete carne e corpo
che spesso non amate
anche se sorride al mondo.

E vi vedo saltare

Oltre la fine del mio sentiero
che vi accoglierà
anche quando lascerete la mia mano
anche quando non sarò più

E vi tengo forte
figlie mie
vi tengo in quel modo di mamma
che non ve ne accorgete
ma non passa un minuto
che non siate con me

Lascia un commento

Enter Captcha Here : *

Reload Image