Tollerare

etimologia accettare

Accettare non significa condividere; accettare è vedere l’altro lì dove si trova e sentire cosa suscita in noi la sua posizione, chiedendoci se ci possiamo stare o se invece sentiamo una spinta intima a convincere, prevaricare, distogliere, così forte da rispondere solo a quella, senza considerare la persona di fronte nella sua interezza, con le sue fragilità.

L’omologazione non è eccellenza

Valutazioni e omologazione Le valutazioni che portano a regolare il ciclo della nostra vita, a partire delle esperienze scolastiche per arrivare a quelle lavorative, sportive, personali, segnano in modo pesante le nostre scelte ed in qualche modo affliggono i talenti che naturalmente possediamo. Seppure si possa concordare che ci siano standard necessari da adottare per […]

La motivazione nelle professioni di aiuto

Schema Processo Internallizante

La scelta di svolgere un lavoro, quale esso sia, è frutto di molteplici motivazioni; queste, almeno nelle professioni d’aiuto, dovrebbero essere motivo di indagine preliminare. Un personale viaggio all’interno di sé stessi per comprendere quali siano le molle che fanno scegliere determinati percorsi proprio per l’importanza che assume chi svolge un incarico verso terzi che […]